Archivio

Archivio per la categoria ‘Argomenti vari’

Ipocriti Interisti

9 Marzo 2007 6 commenti


Ieri ho sfogliato il Corriere dello Sport, all’interno vi era un sondaggio effettuato intervistando famosi tifosi interisti a loro veniva chiesto “SE ERANO SODDISFATTI DELLA STAGIONE DELL’INTER NONOSTANTE L’ELIMINAZIONE DALLA CHAMPIONS LEAGUE”, tutti eccetto quatTro si dichiaravano enormemente soddisfatti nonostante l’eliminazione in quanto dopo un paio di decenni stavano dominando alla grande il campionato, ovviamente mi sono fatto una grande risata, ma come si fa ad essere cosi ipocriti, va bene che non sono abituati a vedere l’inter prima, ma dire che è un campionato dai record straordinari e davvero troppo.
A Milano come tutti sappiamo non gioca solo l’inter, ma anche il Milan miracolato, oggi invece è stata la volta del Berlusca sempre prodigo di interviste napoleoniche, infatti ha già messo la celebre coppa in bacheca, affermando che delle squadre arrivate ai quarti il Milan è quella con più prestigio, nonostante i suoi 70 anni non ha ancora capito che al mondo esiste la legge della compensazione, infatti come hanno gli hanno dato l’Europa allo stesso modo gli verrà tolta, solo che sarà ovviamente molto doloroso.
Per l’anno prossimo ha praticamente acquistato una squadra intera, e ovviamente non sono calciatori di secondo piano, hanno già effettuato le visite mediche, solo che non ha considerato che i predetti calciatori ancora non lo sanno, è inutile è sempre lo stesso sbruffone lui e il suo seguito con aggiunta del rinnegato EMILIO FEDE, il quale come tutti sanno prima di leccare le scarpe a Silvio era un fervido tifoso Juventino, rinnegando la “fede” bianconera per sposare quella rossonera, una cosa del genere l’ho vista fare solo ai bambini che per una figurina cambiano squadra.

Criticone

26 Febbraio 2007 1 commento


Dato che la mia Juventus viaggia spedita verso la SERIE “A”, oggi mi dedico a criticare le squadre della serie BA, anche se obiettivamente parlando non mi sembra una grande serie A, quando mai una squadra come l’inter che non riusciva a vincere tre partite di seguito, di punto in bianco è già arrivata a 17, è ovvio e sicuro che MORATTI tramite amici non troppo occulti ha fatto sparire tutte le avversarie facendole penalizzare o facendole addirittura retrocedere, perchè quello che sto dicendo non è campato in aria, per il semplice fatto che è bastata una partita con una squadra estera a far arrabbiare il Moratti, e ancora non è niente.
Facciamo vincere lo scudetto.
Una cosa sconcertante è un’altra, ho tanti amici interisti, non li sento mai parlare delle vittorie dell’Inter, ogni qualvolta che si affronta l’argomento cambiano discorso.
Domenica notte ero insieme ad uno di questi e stavamo commentando l’ennesima giornata di campionato, e a mò di sfotto gli ho ricordato che erano arrivati al n. 17, si è voltato e si è dato una toccatina alle parti basse.
Lasciamo stare questi poveracci, passiamo al Cagliari, ho visto la partita, devo dire che ho fatto un raffronto con una partita di prima categoria, la squadra peggiore giocava meglio del Cagliari, ancora non capisco come ha fatto il Cellino a mandar via Giampaolo, l’unico allenatore della serie A che è riuscito oltre a perseguire ottimi risultati con una modesta squadra, a darle anche un buon gioco, infatti la giustizia divina ha voluto che il padre padrone del Cagliari richiamasse in fretta e in furia Giampaolo, cacciando il seppur bravo Colomba.
Il Milan quest’anno deve ovviamente accontentarsi di fare la semplice comparsa, anche se devo dire che forse riuscirà a centrare la qualificazione in Champions.
Vi lascio non avendo più voglia di scrivere

Finalmente in testa

31 Gennaio 2007 2 commenti


Finalmente siamo riusciti a scrollarci di dosso tutte quelle squadrette, adesso possiamo veramente fare una bella corsa fino alla tanto agognata SERIE A, sperando che qualcuno non ci ostacoli ancora una volta.
Mi riempie di soddisfazione il fatto che tutti o quasi gli addetti ai lavori abbiano constatato che con la Juve in B in pratica la serie A sta andando in malora, ovviamente in termini di guadagno sia per le televisioni sia per i giornali, in quanto è inutile nasconderlo la mia Juve “TIRA”, se ne stanno accorgendo le squadre di serie B in quanto non hanno mai conosciuti un anno tanto proficuo sotto l’aspetto economico.
Il mercato calciatori di gennaio come da pronostico non ha portato nulla di immediato in casa Juve, ma per giugno stanno già incominciando a formare la squadra che ovviamente la prossima stagione farà si che tutte le gerarchie calcistiche si ricompongano, quindi tutte le squadre di serie A sono avvisate, parlo di Inter – Palermo – Roma, le quali quest’anno fanno man bassa di tutto, per cui approfittate ora che poi sarà un pò dura vincere qualcosa.
Un augurio di cuore a Ronaldo, al quale, nonostante sia un anti Juventus, spero si riprenda dal brutto periodo che ha trascorso con Capellotraditore.
Ciao a tutti

Complimenti alla Juve

30 Novembre 2006 2 commenti


A distanza di quasi due mesi oggi mi sento particolarmente ispirato per scrivere qualcosa sulla mia Juve, la squadra è ormai giunta a un buon punto del campionato cadetto e non posso che essere contente del comportamento dei giocatori tutti, giovani e senatori, di questo passo non penso ci saranno molti problemi a rompere di nuovo le uova nel paniere di dirigenti dell’inter che con una regia occulta, hanno fatto si che le squadre che puntualmente la schiacciavano non potessero più nuocere, e infatti quest’anno il campionato di serie A Italiano assomiglia a quello scozzese, dove una squadra regna incontrastata perchè tutte le altre sono tanto deboli, è oramai tangibile il fatto che le due squadre che tentano di infastidirla puntualmente perdono colpi.
Quest’anno forse riuscirà a vincere il campionato sul campo, così potrà cancellare la vergogna di uno scudetto assegnatole come sappiamo.
Il pallone d’oro assegnato a Cannavaro non è altro che un’altra beffa al calcio italiano, che pur di non farlo stare in Italia lo hanno dato a un calciatore seppur meritevole che milita nel campionato spagnolo, infatti gli addetti ai lavori avevano visto in Buffon il giocatore più accreditato.

Un altro passo avanti

2 Ottobre 2006 4 commenti


Ieri trovandomi a Cagliari sono andato a vedermi la partita tra la compagine sarda e l?Inter, credevo di assistere ad una partita piena di GOL da parte dell?Inter, ma sono rimasto piacevolmente deluso, primo perché hanno pareggiato, secondo perché con quel ?terribile? tridente sinceramente rischiava di perdere la partita, meno male che zio paperone Moratti non licenzia ?l?allenatore? Mancini (chissa perché lo chiamano allenatore), perché a mio parere una squadra con tutti questi giocatori poteva benissimo giocare senza allenatore, ma avendo quest?individuo per fortuna delle altre squadre non riesce a combinare più di tanto.
Ovviamente il mio articolo non è improntato solo sulle disgrazie dell?Inter, ma devo elogiare la mia squadra, la quale sabato contro il Piacenza ha fatto un altro passo avanti per accorciare la penalizzazione, è sicuramente piacevole vedere che negli stadi dove gioca la Juve ci sia tanto entusiasmo per questa squadra, sicuramente perché non snobbano nessun avversario, e di questo i tifosi avversari riconoscono i meriti oltre che della squadra, anche quello dei tifosi della vecchia signora.
Ieri ho guardato il programma Controcampo edizione del pomeriggio, ho assistito al delirio di Maurizio Mosca, il quale sosteneva che la società aveva il diritto di effettuare le intercettazioni a carico dell?arbitro De Santis e della società Juventus, non per altro per tutto quello che aveva secondo lui combinato la Juve stessa, gli altri ospiti, compresi i sostenitori dell?Inter, non hanno dato seguito alle dichiarazioni di questo scellerato, addirittura il conduttore Piccinini ha intelligentemente cambiato discorso.
Mi chiedo come mai questo lecca culo, invitato alle trasmissioni solo per il pendolino adesso è diventato un opinionista sobillatore, è costantemente preso per i fondelli da tutti gli altri ospiti, sopportato a malapena dal pubblico.
Giorni fa ho fatto una visita al Blog ?JUVELADRABASTA?, con mia soddisfazione ho notato che eccetto qualche raro caso non ci sono più commenti da parte dei sostenitori della vecchia signora, infatti gli unici commenti sono dei componenti di quella, come la chiamano loro, redazione, questo vuol dire che il mio appello per boicottarli è stato ascoltato da tutti, anche perché oltre ai soliti insulti non hanno saputo scrivere altro, o forse mi sta venendo il dubbio che cominciano anche loro a veder la terra tremare sotto i loro piedi d?argilla, visto e considerato che stanno entrando dentro un vortice giudiziario penale e non solo sportivo.

Andiamo per la nostra strada

18 Settembre 2006 2 commenti


- E’ passata indenne anche la seconda giornata della serie B, penso che la squadra stia prendendo finalmente coscienza della difficoltà nel giocare nel campionato cadetto, una volta capito completamente questo concetto non dovremmo fare altro che raccogliere i frutti.
- Vedendo la partita ho potuto notare che abbiamo ancora molte difficoltà nella difesa, non perchè i nostri difensori siano scarsi, dico solo che è il reparto che subisce la maggior pressione da parte delle squadre di serie B, volenterose di confrontarsi con la JUVE, squadre queste sicuramente più abituate ed esperte ad affrontare un tipo di campionato come quello della B.
- Leggendo i giornali sportivi del lunedi vi è un articolo riguardante l’Inter, dove il presidente Moratti si lamenta degli arbitri e dei suoi giocatori, scommetto ci fosse la Juve in serie A le colpe dei loro dispiaceri gli sarebbero già stati attribuiti.
- Sono passato per l’ultima volta a far visita agli amici dell’inter nel Blog “Juveladrabasta” ma non ho potuto lasciare un commento in quanto hanno chiuso le finestre agli esterni, poverini sono spaventati dalla nostra forza di volontà, comunque ho deciso di non visitarli più perchè oramai non accettando commenti non fanno altro che dire i soliti insulti (per capirci solito monologo), sicuramente nel mio blog potranno scrivere tutti ma non saranno sicuramente i benvenuti gli appartenenti alla redazione del succitato Blog.
- Ho provato una bella soddisfazione constatare che molti giornali e rubriche televisive a carattere sportivo diano risalto al fatto che nella serie A manca la Juve, sia per gli scarsi incassi negli stadi, sia molte squadre non possono usare la Juve come capro espiatorio per le inefficienze e gli insuccessi
- Detto questo continuerò a godermi in santa pace il campionato cadetto, speranzoso di poter l?anno prossimo essere la causa degli insuccessi altrui.
FORZA SEMPRE JUVE NEL BENE E NEL MALE

Sono tornato

4 Settembre 2006 9 commenti


Oggi dopo un sospensione di alcune settimane mi sono sentito nuovamente in dovere di scrivere un piccolo articolo, in quanto in questo periodo sono successe tanti fatti inerenti la mia VECCHIA SIGNORA, il primo fatto dolente è stato il saccheggio da parte di squadre italiane ed estere effettuato sul parco giocatori più o meno campioni, poi l’estrapolazione di uno scudetto cucito sulla pelle dei tifosi Juventini da parte del Signor Rossi (lo reputo la mano in chiaro del potere interista a seguito del tentato ingaggio della triade biaconera MOGGI – GIRAUDO – CAPELLO, non indico Bettega in quanto questi è Juventino nella pelle non nella giacca)
e girato all’Inter con piena soddisfazione del tecnico e della squadra, i quali lo reclamavano poichè si reputano ONESTI, poi i tifosi, questi pochi esaltato tontoloni perdenti, che dall’alto della loro ignoranza non riescono a vedere o credere ancora a loro occhi, reputati da tutti i tifosi non solo Juventini una massa di piagnoni isterici, maleducati (dico maleducati perchè sicuramente i loro genitori non hanno fatto il loro dovere in quanto quando hanno capito d’aver creato un interista avrebbero dovuto soprimerli), gelosi della gloria e della forza dei tifosi Juventini, in quanto questi nonostante il famigerato Signor Rossi abbia condannato la Juve e i suoi tifosi alla serie cadetta continueranno a tifarla e amarla, perchè solo chi ama la Juve riesce ad apprezzare anche le amarezze.
Nella retrocessione a tavolino ho trovato il lato positivo, cioè che non avendo mai vinto un campionato di serie B è la volta buona che nel palmares della squadra vi sia anche questo importante titolo, tanto prima o poi anche la BENEAMATA Inter cadrà in serie B ma non a tavolino, ma arrivando ultima in serie A, questo si verificherà appena quel tontolone di Presidente si accorgerà che nonostante lo sforzo economico anche quest’anno non vincerà NULLA.

Sentenze scandalo calcio

24 Giugno 2006 5 commenti


In attesa delle sentenze definitive dello scandalo calcio, da Juventino mi sento di dover dire qualcosa, non tanto per difendere l’operato di Moggi e company, tanto per difendere i tifosi di tutte le squadre coinvolte e non.
Non so se la sentenza definitiva sarà retrocessione o penalizzazione, ma qualunque essa sia la accetterò con serenità, così spero facciano tutti gli altri.
Dai giornali e telegiornali, leggo e sento spesso che alcuni calciatori della Juve in pratica si escludono dalla società, non aspettando altro che cambiare casacca, comportandosi come sempre li ho considerati, cioè mercenari.
La mia ammirazione e penso anche quella di tantissimi tifosi va a quei giocatori che anche prospettando una retrocessione hanno dato il loro assenso a scendere anche di categoria, ben sapendo che rinuncerebbero alla platea continentale.

Tifoso ferito

7 Maggio 2006 5 commenti


Oggi si gioca Juve Palermo, forse riusciamo a vincere lo scudetto.
Nonostante ciò dovesse accadere non sono contento, non perchè questo scudetto non sia meritato, ma perchè le persone che stanno tentando di infangarlo si sono buttate a pesce sparando una infinità di giudizi, non bisogna dimenticare che prima di condannare bisogna valutare bene le cose, adesso è troppo facile accusare il signor Moggi e company, in quanto il fraseggio usato da questo signore, è quello usato dalla maggior parte dei dirigenti delle squadre professionistiche, quindi qualche tifoso che crede di dare giudizi e condanne come fosse il padre eterno faccia un esame di coscienza (un “tipo” del quale non ricordo il nome disse “chi non ha peccati scagli la prima pietra).
Comunque nonostante tutto continuerò ad essere un amante della vecchia signora.

Incontro piacevole tra tifosi e tifose

12 Aprile 2006 3 commenti


Tra le tante trasferte della juve, l’anno scorso ho assistito a quella del 19/11/2005 tra juve e la Roma, vinta come molti ricordano dalla vecchia signora, comunque questo non è l’argomento dell’articolo, ma l’incontro tra il sottoscritto e una focosa tifosa della Roma, prima della partita sono andato a pranzare in un noto ristorante della bellissima capitale, premetto che per ovvie ragioni affronto queste trasferte solitamente non in compagnia, mentre ero intento a consumare il meritato pasto, noto una ragazza che mi guardava con insistenza, incuriosito mi faccio avanti e le chiedo come mai mi guarda in questo modo, lei mi risponde che mi guardava perchè aveva la sensazione di conoscermi, mi dice di chiamarsi Elena e che si trova a Roma come me di passaggio, dopo esserci presentati, dopo aver finito di mangiare, chiedo alla ragazza se accettava un caffè, accetta, e ci trasferiamo nel bar attiguo, conversando le chiedo il motivo della sua presenza a Roma, mi dice che essendo tifosa della Roma doveva andare allo stadio per vedere la nota partita, a quel punto mi è sembrato corretto dirle che anche io dovevo assistere alla partita, ma che ero tifoso della Juve, prima mi guarda in modo strano, poi incomincia a ridere, e poi mi dice di essere molto contenta d’avermi conosciuto, intanto entriamo in confidenza ognuno parla della propria vita privata, lei mi dice che è felicemente separata, mentre io le dico di essere uno scapolo per scelta.
Ci scambiamo i numeri di telefono, intanto si sono fatte le 19,00, dobbiamo lasciarci in quanto dobbiamo raggiungere i posti assegnati per l?incontro di calcio, ma rimaniamo d?accordo che a prescindere dal risultato a fine partita ci saremmo rincontrati.
Detto fatto, al termine dell?incontro la chiamo al telefonino e ci incontriamo, vado a prenderla in auto, passiamo un po? di tempo a parlare della partita e di altri argomenti, il profumo che aveva Elena incomincia a inebriarmi, di conseguenza tento un approccio, risultato ci sta, essendo in auto stiamo alquanto scomodi per cui decidiamo di spostarci in albergo, dopo aver fatto una doccia, finalmente vedo il corpo statuario di Elena, e mi chiedo come mai quel rincoglionito del marito la lasciata, cerco di descriverla, alta circa un metro e settanta, una terza abbondante di seno, stava su sfidando la forza di gravità, talmente perfetto da chiedersi se non aveva fatto qualche intervento, capelli castani, occhi neri, abbiamo fatto l?amore tutta la notte, e devo dire che è una forza della natura. Il mattino successivo ci siamo svegliati, e abbiamo fatto ovviamente la doccia insieme, abbiamo fatto colazione, nell’occasione mi dice che anche se delusa dal risultato calcistico della sua squadra del cuore è felice per avermi incontrato.
Essendo arrivato il momento di lasciarci, promettiamo reciprocamente di incontrarci per l’incontro di ritorno.
Non ho resistito ad aspettare oltre tre mesi, di conseguenza ci vediamo ogni quindici giorni circa, nonostante siamo tifosi delle due squadre forse più rivali del campionato dopo cinque mesi ogni volta che ci incontriamo andiamo d’amore e d’accordo.
Prometto di tenervi informati per i prossimi “incontri”.